Biologo nutrizionista

Dott.ssa Carla Iorio

Siamo tutti diversi e per questo motivo ascoltarti con attenzione mi consente di dedicarti un piano estremamente personalizzato, che risponda alle tue necessità ed esigenze. Il primo incontro in genere si articola in questo modo​:

  • definizione dell’obiettivo: dimagrimento, aumento ponderale, gestione di una patologia diagnosticata da Medico curante o Specialista (diabete, gastrite, celiachia, ecc.), ecc. Per atleti amatoriali o agonisti è possibile organizzare anche percorsi di ricomposizione corporea e/o aumento di massa magra, di sostegno alimentare ed integrativo sia in fase di allenamento che in fase di competizione, ecc.;
  • anamnesi personale (e familiare in caso di patologie familiari: ipertensione, ipercolesterolemia, diabete, ecc.): raccolta delle informazioni riguardanti la persona e il suo stato di salute con valutazione di esami ematochimici recenti o di esiti di esami diagnostici di rilevanza (già valutati dal medico curante); valutazione di eventuali terapie farmacologiche passate o in atto con annessa posologia (per evitare interazioni con gli alimenti);
  • valutazione dello stile di vita della persona: tipo di lavoro svolto (sedentario, in movimento, pesante, ecc.), tipo di attività fisica praticata, livello di attività quotidiano, ecc.
  • anamnesi alimentare: valutazione dell’alimentazione seguita fino a questo momento, raccolta delle preferenze alimentari, delle necessità lavorative (pasto in mensa, da asporto, al bar, ecc.) o familiari (preparare pasti compatibili a quelli degli altri membri del nucleo familiare, ecc.)
  • discussione con il paziente del percorso da seguire valutando i cambiamenti preferibili o necessari da apportare al proprio stile di vita e nelle abitudini alimentari per ottenere risultati concreti e duraturi
  • analisi antropo-plicometrica ed interpretazione dei dati raccolti: il punto di partenza.
  • Hand grip test: per la valutazione della forza

Carla Iorio

carboidrati
Dieta Low Carb 1440 960 Fisiolistica 2000

Dieta Low Carb

I consigli della nostra biologa nutrizionista Se ne parla su ogni rivista. Sono ormai collegati: primavera = inizio della dieta fai da te, e non c’è dieta dimagrante più adatta all’auto prescrizione che quella a basso contenuto di carboidrati, la low carb, che, come suggerisce il nome, è uno stile alimentare a basso apporto di…

Il reflusso gastroesofageo 1440 810 Fisiolistica 2000

Il reflusso gastroesofageo

Che cos’è il reflusso gastroesofageo? Il reflusso gastroesofageo si verifica quando i succhi gastrici risalgono nell’esofago. I reflussi gastrici, quando di piccola quantità e rari, sono ben tollerati e fisiologici (ad esempio dopo pasti abbondanti). Quando tuttavia diventano più frequenti e l’esofago è irritato, si parla di malattia da reflusso gastro-esofageo. Questo disturbo interessa circa…

Alimentazione e sport 1440 960 Fisiolistica 2000

Alimentazione e sport

Riguardo al fabbisogno proteico nella pratica sportiva: L’aliquota proteica non deve essere aumentata oltre 1,8 – 2 g di proteine al giorno per Kg di peso (neppure da chi pratica sport di potenza, come l’atletica pesante); dovranno provenire da carni, uova, latte e legumi. I glucidi per chi pratica uno sport: hanno la funzione principale…