Osteopatia

L’Osteopatia è una terapia di tipo manuale. Essa è complementare alla medicina classica e molto differente negli strumenti diagnostici e terapeutici. Si basa anche questa sulle materie mediche di base (anatomia, fisiologia etc.) ma, a differenza di questa, non prevede l’uso di farmaci né di chirurgia.

Il termine Osteopatia è stato coniato dal Dott. Still che scoprì le importanti relazioni che vi sono tra la struttura del corpo e le funzioni organiche. Lui basò la sua giovane scienza su alcuni principi fondamentali:

  • L’essere umano è un’unità dinamica di funzioni.
  • Il corpo possiede dei meccanismi di autoregolazione e autoguarigione.
  • La struttura governa la funzione.
  • L’arteria è suprema.

Si tratta di una terapia causale, cioè mirata alla ricerca della causa primaria, che potrebbe anche trovarsi lontano dal sintomo. Il compito dell’osteopata è di ricercare le zone del corpo in cui ci sono delle “disfunzioni somatiche”, cioè delle zone in cui ci sono riduzione del movimento e modificazione dei tessuti.

La parte fondamentale di questo metodo è, dunque, la diagnosi. Questa è composta di una prima anamnesi (storia clinica del paziente) e da un attento esame obiettivo (composto da test specifici).

Individuate queste zone, l’osteopata applica varie tecniche manipolative di tipo strutturale, muscolare, funzionale, fasciale, viscerale e cranio-sacrale.

L’osteopatia si rivolge a tutte le età, dai neonati agli anziani. Le patologie che tratta più di frequente sono i problemi strutturali e meccanici dell’apparato muscolo-scheletrico, e varie alterazioni funzionali a carico del sistema viscerale e del meccanismo cranio-sacrale. E’ efficace in varie patologie, tra cui: cervicalgie, lombalgie, sciatalgie, artrosi, discopatie, cefalee, dolori articolari e muscolari da traumi, alterazioni dell’equilibrio, nevralgie, stanchezza cronica, affezioni congestizie come otiti, sinusiti, disturbi ginecologici e digestivi.

L’osteopata utilizza diverse tipologie di tecniche:

  1. Il Trattamento generale osteopatico
  2. Manipolazioni articolari
  3. Tecniche a energia muscolare
  4. Tecniche funzionali
  5. Manipolazioni viscerali
  6. Tecniche cranio-sacrali.

Osteopatia Pediatrica

L’osteopatia è un valido aiuto per risolvere molte problematiche pediatriche: dalle coliche del neonato alle scoliosi dell’età giovanile. Ne abbiamo parlato con la Dott.ssa Lucia Trulli, titolare dello studio Fisiopoint di Marino.

Scopri di più

Osteopatia Cranio-Sacrale

Questa metodica consiste di leggere manipolazioni del cranio e del sacro sulla base di approfondite conoscenze della neuroanatomia e della biomeccanica cranio-sacrale.

Scopri di più

Osteopatia Strutturale

L’osteopatia strutturale riguarda l’apparato locomotore attivo e passivo con particolare attenzione agli aspetti biomeccanici di articolazioni, muscoli, legamenti, vasi sanguigni e linfa.

Scopri di più

Osteopatia Viscerale

Il trattamento viscerale fa parte dell’osteopatia e riguarda la mobilità di tutti gli organi del bacino, dell’addome e del torace.

Scopri di più
Parliamo di cervicalgia 1440 1080 Fisiolistica 2000

Parliamo di cervicalgia

La cervicalgia è una problematica che si manifesta con un dolore localizzato al collo (soprattutto la parte posteriore) che può irradiarsi lungo i muscoli delle spalle, delle braccia e della colonna dorsale. È di fondamentale importanza la diagnosi differenziale per capire se la sintomatologia (disturbi della sensibilità e deficit di forza) e il dolore (del collo…

scoliosi
La scoliosi 1440 1080 Fisiolistica 2000

La scoliosi

Sentiamo spesso parlare di scoliosi in maniera generica. Cerchiamo di capire bene di cosa si tratta. Ci sono scoliosi morfologiche, dovute all’alterazione della normale morfologia della colonna vertebrale, e scoliosi antalgiche (dette anche “false scoliosi”), causate da una postura atta ad alleviare un dolore di origine lombare o sacrale. La scoliosi vera e propria, a…

Il reflusso gastroesofageo 1440 810 Fisiolistica 2000

Il reflusso gastroesofageo

Che cos’è il reflusso gastroesofageo? Il reflusso gastroesofageo si verifica quando i succhi gastrici risalgono nell’esofago. I reflussi gastrici, quando di piccola quantità e rari, sono ben tollerati e fisiologici (ad esempio dopo pasti abbondanti). Quando tuttavia diventano più frequenti e l’esofago è irritato, si parla di malattia da reflusso gastro-esofageo. Questo disturbo interessa circa…

Lombalgia: cause e trattamento 1440 960 Fisiolistica 2000

Lombalgia: cause e trattamento

La lombalgia rappresenta una delle principali problematiche a seguito del quale i pazienti si rivolgono ad un terapista. Si riferisce ad un dolore, più o meno acuto, localizzato nella zona del dorso e dei lombi. Parliamo invece di lombosciatalgia quando il dolore è presente anche sulla gamba (tutta o una sola zona) ed interessa il…